giovedì 17 dicembre 2015

martedì 15 dicembre 2015

Il senso dell'attesa

PRIMA DI COMINCIARE, COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:
in caso qualche disgraziato passasse di qui e vedesse il blog abbandonato a se stesso, sappia che non è così. Semplicemente, ho avuto altro da fare, dove per "altro" si intende preparare due esami e mandare avanti una relazione a distanza che alla fine tanto a distanza non è con tutto il tempo in cui ci vediamo.

BENTORNATI NEL BLOG DISCONTINUO!
Siccome domani esce star wars volevo fare un articolo ad imperitura memoria di quel che rappresenta per me questo momento. Un articolo breve, specifico, forse fin troppo (già non so più che scrivere oppure, semplicemente, non ne ho molta voglia).
Un anno fa uscì il primo teaser del film e iniziò il countdown. Prima dei film successivi che vidi al cinema, il countdown diventava sempre meno e oggi non si tratta più di mesi, si tratta di dire "ventisei ore in questo momento".
Questo non è un film e basta. Molte persone non capiscono questo fatto: non è l'uscita di un film a far impazzire la gente, ma quello che c'è dietro. Star Wars VII è un evento, è qualcosa di cui si parlerà nel bene e nel male per anni ed è qualcosa di cui potremo parlare un domani ai nostri figli. "Io c'ero alla prima del film e avevo 22 anni", dirò io.
Voi magari no, siete più giovani, più vecchi, non lo vedrete alla prima e aspetterete la giornata in cui il cinema costi meno. Magari lo scaricherete perché il film non fa per voi, magari lo comprerete in blu ray una volta uscito e lo guarderete mentre fate l'amore.
Quel che conta è che a mio avviso non vi dimenticherete mai (così come non lo farò io) dove vi trovaste quando avete visto quel film o con chi foste, allo stesso modo in cui mi ricordo fin troppo bene con chi andai a vedere il primo Avengers.
Insomma, amici miei, fondamentalmente: godetevela. Non criticate tutto per il gusto di far girare le palle alle persone perché la vita è troppo breve per essere dei pezzi di fango. Se non vi interessa, state zitti. Se vi interessa, gioitene con contegno (ovvero non baciate i passanti per strada), ricordando che domani, vada come vada, usciremo dal cinema con una consapevolezza. Quella di poter finalmente dire "Io c'ero alla prima del film".
Non mi sembra una cosa da poco.

Buon film dal vostro Grifone

mercoledì 16 settembre 2015

10 cose che vorremmo da Pokémon Go (e che potrebbero succedere)

Sul blog non sono più molto attivo, è vero. Lo so io e lo sapete voi, dopo anni uno perde un po' il tiro e se non sai di cosa parlare, beh, trovare l'ispirazione diventa un'impresa titanica (complice anche la play 4 che mi si è brasata, rendendomi impossibile l'esame attento di Disney Infinity 3, ma questa è un'altra storia).
Sta di fatto che, una settimana fa circa, sull'internet è giunto l'annuncio bomba: Pokémon Go.
Un gioco di Pokémon che autorizzerà tutti noi, ventenni disoccupati e svogliati, a partire verso nuove incredibili avventure in giro per il mondo alla ricerca di, beh, pokémon. Che detto così suona effettivamente come una scemenza, ma l'annuncio è stato come un terremoto improvviso nella vita di tutti.
Per cui ho pensato: il gioco, per ovvi motivi, avrà molte limitazioni rispetto alle nostre aspettative. Meno pokémon, i capipalestra, i super quattro, niente giri in bici girovagando per il mondo la mia sfera lancerò, niente assalti improvvisi di Zubat mentre sei in bagno seduto sul trono.
Eppure, eppure, anche solo per un momento, fingiamo che tutto vada nel migliore dei modi: quali sono le cose che io e, penso, tutti noi vorremmo vedere?

mercoledì 12 agosto 2015

Moon Knight: dalla morte (recensione)

Sono sparito dal blog per quattro mesi. Quattro, interminabili mesi in cui la voglia di scrivere, semplicemente, non c'era più. Anzi, ad essere sincero non c'è nemmeno ora, ma voglio costringermi a riprendere i piccoli giri della mia vita come, appunto, questo mio spazio per voi lettori di fumetti e per me, che mi illudo ogni volta che a qualcuno interessi veramente quello che scrivo.
So che non è così. Non preoccupatevi.
Va tutto bene.
Oggi si parla del secondo volume di Moon Knight.

giovedì 23 aprile 2015

Avengers: Age of Ultron (la recensione, senza spoiler)

Non so per quale motivo, ma fin dal suo annuncio il fatto che "Avengers 2" si chiamasse "age of Ultron" mi aveva fatto storcere il naso. Per motivi che non ho mai capito, sinceramente.
Cioè, age of Ultron non è AFFATTO una bella saga, sia chiaro: ma con il film non c'entra una beneamata ceppa.
Per cui sono andato al cinema e, a causa di un periodo per me particolarmente disastroso mentalmente, non mi aspettavo nulla.
Ebbene, pure non aspettandomi nulla sono uscito dalla sala con quel non so che di sensazione da coito interrotto improvviso e inaspettato.

martedì 7 aprile 2015

Spider-man, la prima trilogia: com'era?

Salve, lettori del blog. Salve, non lettori del blog. Salve, voi che state sempre in ultima fila e ma no dai, avvicinatevi su, non vi mangia nessuno, anzi.
Anzi.
Non sapevo di cosa parlare per tornare in piena attività sul blog. La mia mini-rivalutazione di Xenoverse? Little big planet 3? I vari bei giochi gratis con il plus, tipo Valiant Hearts?
No. Oggi no.
Oggi si parla di una serie di film che ha fatto la nostra infanzia. Ne parliamo brevemente, ovvio, che ci manca ancora che si stia qui ore e ore a parlare di una saga ormai sorpassata da sequel evitabili.
Parliamo degli Spider-Man di Raimi.

venerdì 27 marzo 2015

A caso: i cinecomics hanno smaronato?

Articolo veloce veloce, o almeno spero visto che devo ancora scriverlo e quindi non ho idea di come verrà fuori.

I cinecomics e le super-serie tv...sono una cosa positiva? Sono ANCORA appetibili come qualche anno fa? Oppure si stanno avviando a passi sempre più spediti verso il loro inesorabile declino? LEZ TOLC ABAUT IT

venerdì 6 marzo 2015

Dragonball Xenoverse: come affossare un brand (la recensione)

Ho provato una settimana a far cambiare il mio giudizio su "Dragonball Xenoverse", ultimo titolo dedicato al manga credo più famoso della storia (e al relativo anime che almeno in Italia è diventato un fenomeno di culto, anche a causa delle infinite repliche a cui viene periodicamente sottoposto).
Mi sono davvero impegnato per osservare le meccaniche, le missioni secondarie e tutto il resto, cercando di comprendere se fossi solo io a non capire pienamente il gioco.
Invece no. Sto gioco per molte cose è da mettersi le mani nei capelli.

martedì 3 marzo 2015

La Justice League United: il primo numero spicciolato

Ci sono delle volte in cui passi dal giornalaio e ti fermi a guardare i fumetti esposti con quella curiosità tipica di un ragazzino. Curiosità figlia anche della sua ignoranza riguardo i fumetti e le uscite mensili. Un fumetto, in particolare, ha attirato la mia attenzione:
Justice League America #15, ovvero il primo numero italiano ad ospitare la testata "Justice League United".
Ovvero la serie con Martian Manhunter.
Insieme a Supergirl.
No ok lo ammetto, ho preso quel numero perché c'era Supergirl e quindi niente.

sabato 28 febbraio 2015

Transistor: quando un gioco ti strizza il cuore

Oggi non ho proprio voglia di cercare di essere oggettivo sul gioco di cui intendo parlare. Perché sono quei giochi che, come To The Moon, si prestano sia ad una considerazione tecnica e schematica che, molto di più, a una propria opinione espressa sotto l'influsso di tutte le sensazioni possibili e immaginabili.

mercoledì 18 febbraio 2015

Apotheon: la recensione

Ringrazio Allen che mi sta spingendo a scrivere questo articolo che altrimenti guarda ve lo raccomando proprio.
Buongiorno, cari lettori del blog. Mi fa ridere come ai tempi aprì il blog per parlare di roba brutta, soprattutto videogiochi (come tipo TUTTI quelli che conoscono l'AVGN, per dire) e alla fine lo abbia reso un blog di fumetti/film/quel cazzo che mi pare a tutti gli effetti.
Però ogni tanto devo tornare alle origini. Devo parlare di qualche gioco che mi ha colpito, devo rendervi partecipi di quella che è la mia vita videoludica. Perché si, lo dico io e voi siete qui per questo, quindi HEY.
bacini bacioni.

venerdì 6 febbraio 2015

Moon Knight: dalla morte (recensione)

Capita che un giorno, leggendo fumetti a caso, ti imbatti in un personaggio strano.
Moon Knight, ennesimo eroe di strada (di quelli che piacciono a te).
Ti vuoi informare su questo personaggio e leggere qualcosa, ma non frequentando ancora le fumetterie non sai che pesci pigliare. Per cui, passano gli anni e di Moon Knight si perde il ricordo.
Con il tempo qualcosina recuperi (ma proprio qualcosina, ovvero l'edizione economica che racchiude i primi 6 numeri della sua serie uscita a metà anni 2000) ma continui a sperare in una sua nuova serie regolare.
Fino ad oggi.

lunedì 26 gennaio 2015

Grifone di notte: il King Rib BBQ

Facciamo che per ora il titolo di questa rubrica resta "Grifone di notte" anche se sto scrivendo questa riga alle 19.07. Perché si, non ho voglia di far partire un'altra rubrica che abbandonerò dopo poco come "Grifone vs tutti", abbandonata perché non mi sono più incazzato particolarmente.
Più o meno.
NELLA PUNTATA PRECEDENTE: abbiamo già parlato di paninanza varia del Burger, è vero. Ma ieri ho provato un panino nuovo per me, mai provato e che mi toglieva il sonno da giorni.
Ovvero, il King Rib BBQ.
Quindi?

mercoledì 14 gennaio 2015

Skylanders Trap Team (la recensione)

Mi rendo conto di quanto non sia una buona idea scrivere una recensione così importante dopo tre ore di studio ma, ehy, benvenuti al blog più a caso tra i blog che vogliono passare per seri.
O anche no, ma ormai l'ho scritto e mi piace il suono di quella parola.
Caso. Suona così musicale.

sabato 10 gennaio 2015

Grifone di notte: io, me e il Burger

NON MI HANNO PAGATO PER SCRIVERE QUESTO, GIURO

Sto per fare una cosa che nessuno di voi si aspetterebbe mai. O meglio, forse si, in quanto l'amico Max (che gestisce il blog "I fumettusi" da cui vi consiglio di passare) un anno e mezzo fa mi disse di iniziare una rubrica simile.
Non è una rubrica originale, il Doc Manhattan la fa già e di sicuro la fa in modo migliore rispetto a me (Junk Food, la trovate sul suo blog, che voglio essere una persona corretta), ma ci tengo veramente tanto a farla.
Perché dopo che in un mese vai al Burger King sei volte, una domanda te la devi fare, ovvero: si mangia davvero così bene in quel posto?
La risposta è: CAZZO SI. Seguono digressioni sui panini da me assaggiati e altre cose, partendo da una cosa che con il burger king non c'entra una beneamata.
I gommix.

venerdì 9 gennaio 2015

I cavalieri dello zodiaco: la leggenda del santuario (senza spoiler)

Edit: ok, è "la leggenda del grande tempio", non so come abbia fatto a sbagliare. Mea culpa. Andate avanti.


Sono le tre e un quarto di notte e ho deciso di scrivere di getto la recensione, prima di perdermi pezzi del discorso.
Anche perché probabilmente vi aspettate qualcosa da questo blog e almeno in questo caso non voglio deludervi, che volete fare, andare al cinema senza sapere la mia opinione a riguardo?
LO VOLETE?
NO CHE NON LO VOLETE, QUINDI
PEGASUS RYUSEIKEEEEEEEEEEEN!!!!!!!!!!!!!

giovedì 8 gennaio 2015

Lego Batman 3: Gotham e oltre (la recensione)

Per iniziare questo articolo mi sono praticamente dovuto picchiare. Non perché il gioco sia brutto, non perché non sappia cosa dire, ma perché...
Boh?
Sono un perdaballe, ecco perché. Ergo, bim bum bam si inizia subito così prima ancora che possiate rendervi conto che sarebbe meglio chiudere la pagina.
IZZA LEGO BATMAN 3 BITCHIES

lunedì 5 gennaio 2015

Grifone di notte: il tempo

Probabilmente sono io che sono malinconico, o troppo sensibile, o scemo, o annoiato o un insieme di tutte queste cose, però è dall'età di quindici anni che soffro terribilmente il giorno del mio compleanno. Ai tempi addirittura me ne lamentai sul mio blog di msn (chi non ne ha mai avuto uno? No, tu non conti Beppino, non sai scrivere) e uno mi disse "non sei mica così vecchio, cristo, hai quindici anni".
Bene. Ora sto per compierne 22. Tra dieci giorni avrò ufficialmente 22 anni e questa cosa mi spaventa come pochissime cose al mondo.
Perché?